Visori per realtà virtuale: tutto quello che c’è da sapere

La realtà virtuale (VR) è un mondo creato artificialmente in cui una persona si sente e si muove come nella vita reale. Il trucco principale della realtà virtuale è ingannare il cervello. Tecnicamente, la realtà virtuale può essere creata trasmettendo immagini diverse per gli occhi destro e sinistro, che vengono combinate nel cervello in una comune. Ma questo è un diagramma molto semplificato. Più sensori e sofisticati software creano un senso di presenza.


Oggi ci sono molti gadget VR sul mercato. Ognuno ha caratteristiche, capacità e funzioni diverse, ma una cosa sono li accomuna: il mondo virtuale che creano è insolitamente simile a quello reale e sta diventando ogni giorno più realistico. I sistemi di realtà virtuale sono dispositivi che, rispetto ai sistemi informatici convenzionali, simulano in modo più completo l'interazione con un ambiente virtuale agendo su tutti e cinque i sensi umani.





Cosa sono i visori VR?

Un visore VR è un dispositivo specializzato in grado di simulare una varietà di spazi 3D audiovisivi. Consiste in un alloggiamento in plastica (meno spesso in cartone), uno schermo con una partizione e lenti asferiche che focalizzano l'immagine. L'effetto della presenza viene creato grazie alla trasmissione adattativa dell'immagine a ciascun occhio separatamente e al tracciamento di tutti i movimenti della testa con un sensore giroscopico e un accelerometro.


Per un'interazione dell'utente a tutti gli effetti con elementi della realtà virtuale, vengono utilizzate apparecchiature aggiuntive:

· un magnetometro: è una specie di bussola che migliora l'orientamento nello spazio 3D;

· pulsante magnetico: espande le capacità dell'utente durante il gioco (ad esempio, può fungere da trigger negli attaccanti o da acceleratore di velocità nelle corse automobilistiche);

· controller di movimento: consente all'utente di prendere parte direttamente al gioco e interagire con gli oggetti;

· telecomando: consente di controllare il lettore video integrato e amplia notevolmente la funzionalità degli visori VR;

· cuffie: forniscono una "immersione" completa nella realtà virtuale;

· microfono: consente di inserire informazioni a voce e comunicare con altri utenti;

· sensori esterni di orientamento nello spazio - posizionati negli angoli della stanza per un