Turismo virtuale: settore in ascesa dopo il Covid-19

Nel mondo moderno, il turismo è una delle poche sfere di attività sociale ed economica i cui indicatori di sviluppo mostrano una crescita quasi continua. Come rilevato dall'Organizzazione Mondiale del Turismo, si tratta di uno dei settori economici più redditizi, che si posiziona al terzo posto globale. Lo sviluppo del turismo è impossibile senza l'attuazione di innovazioni, che sono una condizione indispensabile per raggiungere il successo economico. La trasformazione digitale sta guidando nuovi tipi di viaggio e nuovi modi per promuovere i prodotti del settore dei viaggi.



Il turismo virtuale nell'era della pandemia

Per molti paesi, il turismo è un segmento economico fondamentale e nel 2020 questo settore è stato colpito più duramente dal Covid-19. Con l'inizio della pandemia, sono state aggiunte misure di quarantena, blocchi e frontiere chiuse. E l'intero settore dei viaggi si è bloccato. Il 90% delle compagnie aeree ha interrotto i voli, gli hotel e gli ostelli sono stati chiusi per quarantena, le agenzie di viaggio non hanno funzionato. Ma le persone in isolamento volontario hanno cercato opportunità per continuare a viaggiare. E il turismo virtuale può aiutarli in questo. Il concetto di "turismo virtuale" ha improvvisamente preso una posizione di primo piano ed è ora in fase di sperimentazione a livello globale.


Che cos'è un tour virtuale?

Nel settore dei viaggi, la realtà virtuale può essere utilizzata per fornire una visione unica e coinvolgente delle località di viaggio. Ciò si ottiene utilizzando fotocamere, hardware e software speciali. Il contenuto finito può essere guardato su un visore VR o su un normale computer o dispositivo mobile.


Molte persone presumono che i contenuti VR possano essere visualizzati solo su un visore VR dedicato, ma non è così. Sebbene la realtà virtuale sia più coinvolgente se visualizzata in questo modo, può essere visualizzata anche su altri dispositivi, inclusi i dispositivi mobili.


Un tour virtuale è un modo per visualizzare in modo realistico sullo schermo lo spazio multi-elemento tridimensionale. Gli elementi di un tour virtuale, di regola, sono panorami sferici collegati da collegamenti-transizioni interattivi (hotspot). Spesso, il tour virtuale include anche panorami cilindrici, meno spesso oggetti 3D virtuali e fotografie ordinarie. In altre parole, un tour virtuale è una struttura generale per diversi panorami sferici combinati, tra i quali è possibile "spostarsi" virtualmente durante la visualizzazione. I tour virtuali, di regola, includono altri elementi interattivi: finestre informative pop-up, etichette esplicative, tasti di controllo progettati graficamente.


Il turismo virtuale si sta sviluppando rapidamente, poiché ha una serie di proprietà interessanti sia per il consumatore del servizio che per il produttore. Notiamo gli aspetti attrattivi più significativi per il consumatore:


1) Risparmio delle risorse personali: tempo e denaro - i tour virtuali sono attualmente gratuiti, non richiedono tempo per “prepararsi al viaggio”, inoltre, in qualsiasi momento tale viaggio può essere interrotto e poi, se lo si desidera, continuare in un momento conveniente;


2) La possibilità di visitare virtualmente regioni e oggetti che non sono disponibili nei viaggi offline. Parlando di questo punto, si menzionano più spesso le prospettive che il turismo virtuale apre alle persone con disabilità. Ma l'elenco delle fasce di popolazione per le quali il turismo virtuale offre la possibilità di visitare territori inaccessibili è molto più ampio. Si tratta, ad esempio, di donne europee non sposate, alle quali è chiuso l'ingresso in alcuni paesi musulmani; e gli adolescenti che non possono attraversare i confini se non accompagnati dai genitori; e persone gravate da obblighi familiari che non consentono loro di muoversi liberamente per il mondo: madri con bambini, genitori con molti bambini, ecc.;


3) Sicurezza. Ovviamente, ci sono meno rischi quando si viaggia online rispetto a quando si viaggia offline. Le minacce sono quelle “standard” di una comune navigazione (phishing, etc..). Tuttavia, in ogni caso, il tour virtuale non mette in alcun modo in pericolo la vita e la salute del viaggiatore;


4) Un modo senza contatto di esplorare la regione è comodo per i viaggiatori che non parlano lingue straniere, perché non implica una comunicazione verbale diretta con la popolazione indigena e quindi evita le difficoltà associate alla mancanza di conoscenza della lingua e alla mancanza di conoscenza della regione di residenza. Per alcune persone, il turismo virtuale è una preparazione per un viaggio reale.



Turismo e marketing

Il turismo virtuale è uno strumento di marketing efficace che permette di promuovere una determinata destinazione, offre ad un potenziale turista l'opportunità di conoscere le opportunità culturali, storiche, ricreative dei luoghi di visita e scegliere per sé gli oggetti e le attività più interessanti. Il turismo virtuale acuisce il desiderio di visitare luoghi interessanti e vedere tutto con i propri occhi, informando e stimolando così ad un vero viaggio.


La costante crescita del numero di consumatori di servizi turistici, nel frattempo, non riduce l'urgenza del compito di formare una proposta di nuovi prodotti: i turisti diventano sempre più esigenti, le pratiche turistiche si stanno espandendo e il desiderio di nuove sensazioni ed emozioni sono in aumento. Stanno emergendo nuovi tipi di turismo, stanno emergendo nuove destinazioni: le modalità di comunicazione, trasporto e servizio stanno migliorando, il consumatore di servizi sta diventando sempre più informato, istruito ed esperto.


In un ambiente in evoluzione, le agenzie di viaggio stanno diventando sempre più consapevoli della necessità di portare nuovi prodotti e servizi sul mercato. L'innovazione nel turismo è una condizione indispensabile per aumentare la competitività, aumentare il consumo di servizi turistici e raggiungere il successo economico.




21 visualizzazioni0 commenti