Realtà Aumentata, tecnologia a prova di futuro

Aggiornamento: giu 28

La realtà aumentata (eng. augmented reality"realtà aumentata") è il risultato dell'introduzione di dati sensoriali nel campo visivo al fine di integrare le informazioni sull'ambiente e modificarne la percezione. E' un metodo altamente visivo e interattivo per presentare informazioni digitali rilevanti nel contesto dell'ambiente fisico. Questa tecnologia si connette con i lavoratori e migliora i risultati aziendali.


Esistono diverse definizioni di realtà aumentata: il ricercatore Ronald Azuma nel 1997 lo definì come un sistema che:

· unisce il virtuale e il reale;

· interagisce in tempo reale;

· funziona in 3D.


Un nuovo ambiente virtuale viene creato sovrapponendo oggetti virtuali programmati al segnale video della telecamera, e diventa interattivo attraverso l'utilizzo di appositi marker.

La base della tecnologia della realtà aumentata è un sistema di tracciamento ottico. Ciò significa che la fotocamera diventa gli "occhi" del sistema e i marker diventano le "mani". La telecamera riconosce i marker nel mondo reale, li "trasferisce" nell'ambiente virtuale, sovrappone uno strato di realtà all'altro e crea così un mondo di realtà aumentata.


Attrezzature per la tecnologia AR:

Per lavorare con la tecnologia della realtà aumentata, sono necessari i seguenti componenti:

· Stazione grafica. Questo può essere un telefono cellulare, un laptop, un personal computer, una workstation grafica con una scheda video professionale. Insomma, un computer.

· Schermo. Gli occhiali per realtà aumentata, Schermo del telefono, TV, monitor, display mono o stereo, schermo di proiezione.

· Telecamera. Grazie alla telecamera, otteniamo un "cast" del mondo reale, su cui un software speciale sovrappone oggetti virtuali.

· Etichette o marcatori.

· Software. Algoritmi matematici che consentono alla fotocamera di vedere e riconoscere un segno (marcatore) nello spazio circostante e quindi determinare quale modello è programmaticamente "legato" al segno. E, infine, "metti" questo modello sul segno in modo tale che l'oggetto virtuale 2D o 3D ripeta qualsiasi movimento del segno reale.


Come funziona la tecnologia AR:

Lo schema generale per creare la realtà aumentata in tutti i casi è il seguente: la fotocamera di un dispositivo AR acquisisce un'immagine di un oggetto reale; il software (SW) del dispositivo identifica l'immagine ottenuta, seleziona o calcola il complemento visivo corrispondente all'immagine, combina l'immagine reale con il suo complemento e invia l'immagine finale al dispositivo di visualizzazione.

Considereremo in modo un po' più dettagliato la tecnologia di creazione della realtà aumentata sull'esempio del suo utilizzo per la diagnosi o il controllo