Mobilità sostenibile e realtà virtuale

L'importanza dei trasporti per l'umanità non può essere sottovalutata. Da tempo immemorabile, ha svolto un ruolo importante, in costante sviluppo e miglioramento. La rivoluzione scientifica e tecnologica avvenuta nel XX secolo, la crescita della popolazione, l'urbanizzazione e molti altri fattori hanno portato il suo sviluppo ad un livello completamente nuovo.

Tuttavia, allo stesso tempo, è sorto un problema: un numero enorme di veicoli ha causato un deterioramento della situazione ambientale su scala globale. Ecco perché oggi si presta sempre più attenzione allo sviluppo di modalità di trasporto ecologiche e sostenibili.



Trasporti sostenibili

Qualsiasi trasporto per il quale la produzione di energia non è associata alla combustione di idrocarburi può essere definito rispettoso dell'ambiente. Puoi imbatterti nelle espressioni trasporto ecologico, trasporto verde, trasporto sostenibile. Significano tutti la stessa cosa: trasporti che hanno un impatto minimo sull'ambiente e sui cambiamenti climatici. Idealmente, tali trasporti contribuiscono alla giustizia sociale e alle connessioni sociali (questo è, ad esempio, il vantaggio di un comodo trasporto pubblico rispetto alle auto private) e utilizzano energia da fonti rinnovabili (piuttosto che dal petrolio, che prima o poi si esaurirà).

Come è successo che l'era dei veicoli elettrici sia arrivata così rapidamente? Un paio di anni fa, sembrava che le auto senza un tradizionale motore a combustione interna fossero un futuro lontano, qualcosa di fantastico, irraggiungibile. E ora, per fortuna, già tutti i principali attori del mercato automobilistico stanno producendo vetture elettriche, costruendo interi stabilimenti per la produzione di batterie, investendo nello sviluppo delle infrastrutture e programmando di elettrificare il più possibile le loro linee di modelli nei prossimi anni.


VR e mobilità sostenibile

La generazione di nuovi veicoli eco sostenibili sta accelerando più velocemente che mai.

Per implementare efficacemente le tecnologie VR nel processo di produzione e vendita di veicoli ecosostenibili, bisogna ricordare che la realtà virtuale non dovrebbe funzionare separatamente dagli altri strumenti, ma in combinazione con essi.

Siamo abituati al fatto che la "realtà virtuale" è per geek e giocatori che indossano occhiali grandi e strani e giocano tra loro. Tuttavia, recentemente la realtà virtuale è entrata saldamente nel mondo dell'industria automobilistica.

La tecnologia VR consente ai costruttori di trasporti eco di utilizzare la modellazione digitale per dimostrare il risultato finale prima dell'inizio della costruzione. Ciò consente di apportare modifiche al progetto in fase di preparazione, riducendo rischi e costi aggiuntivi, e consente inoltre di concordare rapidamente il progetto finale.

La simulazione virtuale è un'opportunità per analizzare le aree di rischio nella progettazione, alcune incongruenze con i requisiti tecnici ed eseguire una guida calcolata nella fase di creazione di un nuovo modello di auto. Nell'attuale era della concorrenza nel mercato automobilistico, è un assistente indispensabile per designer e team di progetto nello sviluppo di veicolo. Simulando un'auto e il suo funzionamento in un ambiente virtuale è efficiente e pratico, cosi un'auto perfettamente preparata può uscire dalla catena di montaggio.



Crash test virtuali

I cosiddetti crash test "virtuali" sono in auge da molto tempo. Anche in fase di progettazione di un nuovo modello, gli ingegneri fanno dei test in realtà virtuale, cercando di capire come si comporterà effettivamente l'auto durante un incidente. Una persona reale entrerà in un'auto virtuale, indossando occhiali VR e sperimenterà vari incidenti. Allo stesso tempo, gli ingegneri riceveranno un'enorme quantità di informazioni sulle posizioni in cui le persone siedono in macchina, cosa fanno immediatamente prima dell'incidente e così via. Tutto ciò aumenterà notevolmente il livello di sicurezza dell'auto.


Test drive virtuali

Come funzioneranno le sospensioni su cattivo asfalto con una percorrenza di 100mila chilometri? Il motore si surriscalderà con temperature di 40 gradi e come si comporterà l'auto ad una velocità inferiore a 300 km/h? A tutte queste domande, gli ingegneri vogliono conoscere la risposta ancor prima che la macchina venga costruita! E qui vengono aiutati dai cosiddetti test drive virtuali.

I test drive virtuali stano arrivando alle concessionarie di automobili. E gli acquirenti possono provare immediatamente le vetture ecosostenibili e non solo su strade urbane, ma anche in contesti più problematici.

Non è così facile trascinare i visitatori in un vero e proprio test drive, ma è facile e semplice dimostrare loro tutti i vantaggi di un nuovo veicolo elettrico in un test drive in realtà virtuale. La realtà virtuale in sostegno alla mobilità elettrica oggi non diverte, ma aiuta a fare una scelta.

Osservando come le principali società di tecnologia e ingegneria del mondo stanno investendo denaro e si stanno impegnando per sviluppare e implementare tecnologie di realtà virtuale dovremmo aspettarci una svolta nel campo della loro applicazione nel prossimo futuro.



Per conoscere le direttrici dello sviluppo dell’applicazione del VR nel campo dei trasporti sostenibili non puoi perdere il prossimo Web Talk organizzato da Hybrid Reality: clicca qui per iscriverti gratuitamente!

23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti