Le Realtà virtuale e aumentata nelle fiere

Le fiere sono uno strumento di marketing molto efficace. Riuniscono acquirenti, fornitori, consulenti e media, cioè riflettono il quadro completo del mercato.

Secondo le statistiche, un visitatore fieristico impiega circa 5 secondi per decidere se avvicinarsi allo stand o passare. Come far "parlare" il proprio stand e attirare l'attenzione dei visitatori? Come trasmettere loro le informazioni necessarie? Come distinguersi dalla concorrenza e conquistare la fiducia del pubblico? La realtà virtuale e aumentata aiuteranno!

VR e AR non sono ancora diventati estremamente popolari nelle sedi espositive, il che offre al tuo stand un'eccellente opportunità per distinguersi dalla concorrenza. È ancora un settore in crescita e mostrando il prodotto in VR e AR attirerai l'attenzione di chi ti circonda. Un normale video promozionale non è più sufficiente, presenta al tuo pubblico un'esperienza multisensoriale che porterà le sue emozioni al livello successivo.



Come funziona?

La realtà virtuale è una tecnologia efficace che crea mondi tridimensionali interattivi che esistono secondo un determinato scenario e sono controllati in tempo reale. Tutto in questi mondi è soggetto alla regola principale: l'imitazione della realtà. Il principio di base del funzionamento: l'utente interagisce con il sistema e riceve feedback sulle sue azioni.

In questo modo puoi portare i visitatori della fiera nel tuo mondo. L'auricolare elimina tutte le distrazioni della realtà e crea un'esperienza totalmente coinvolgente. L'attenzione al tuo stand è garantita. Questa è una tecnologia relativamente nuova a cui la maggior parte delle persone non ha accesso regolare.

Dal momento che puoi letteralmente portare l'utente ovunque e collocarlo in qualsiasi situazione, sei tu che controlli le sue emozioni.


La Realtà aumentata nelle attività espositive è più facile da usare: quasi tutti hanno uno smartphone, quindi più persone potranno partecipare, mentre i costi delle apparecchiature sono inferiori. Grazie all'applicazione di realtà aumentata, puoi creare modelli 3D dei tuoi prodotti e attrezzature di produzione per una dimostrazione comoda e comprensibile presso gli stand di mostre e convegni popolari. Aggiungendo strati digitali (video e pulsanti interattivi) su oggetti reali (immagini stampate sullo stand e stampate nel catalogo), il visitatore della fiera riceve un valore aggiunto. Un visitatore può facilmente immergersi nel territorio della tua organizzazione, ottenere una rappresentazione visiva di una tecnologia o di qualsiasi procedura senza lasciare lo spazio espositivo e pulsanti interattivi virtuali gli consentiranno di accedere al tuo sito Web, prenotare una stanza o eseguire qualsiasi altra azione.


I consumatori vorranno interagire e sperimentare la nuova tecnologia. Ecco sei modi per utilizzare VR e AR durante le fiere:



Visualizzazione

Immagina di avere un prodotto per la tua casa o il tuo ufficio. Grazie alla realtà virtuale, che emula il layout della casa, gli spettatori potranno vedere come appare il tuo prodotto nello spazio e come funziona in un ambiente familiare.

Se stai vendendo un divano e il cliente è preoccupato che si adatti al soggiorno, crea semplicemente un modello di stanza e guarda come appaiono i diversi modelli. Ad esempio, Ikea ha utilizzato la realtà aumentata per scattare foto dei soggiorni dei clienti e mostrare loro come un particolare divano o un colore del tappeto si adatterebbe al design generale. Puoi provare qualcosa del genere, sia che vendi rivestimenti esterni, porte per garage o altri articoli simili.



Formazione pratica

Hai un prodotto che può essere dimostrato al meglio attraverso la formazione pratica? Ad esempio, se vendi apparecchiature sofisticate, la realtà virtuale ti consentirà di educare i potenziali clienti già durante la fiera, anche prima del primo ordine.

Immagina che un potenziale acquirente si avvicini allo stand di una fiera e sia interessato a effettuare un ordine di grandi dimensioni. Puoi mostrargli il prodotto direttamente in fiera, il che ispirerà ancora più fiducia.

Walmart ha utilizzato la realtà virtuale per formare i suoi dipendenti, quindi l'implementazione di questo tipo di formazione per i tuoi clienti e dipendenti ti metterà alla pari con uno dei più grandi giganti della vendita al dettaglio. Imparare in VR può essere eccitante e allo stesso tempo proteggere il principiante da gravi errori.


Interattività

I giochi interattivi VR o AR ti aiuteranno a indirizzare il traffico verso il tuo stand. Se colleghi il gioco al prodotto, diventa ancora migliore. Esistono molti modi per utilizzare i giochi VR per indirizzare il traffico.

Smoothwall, un fornitore di filtri di rete e firewall, ha dimostrato la potenza della realtà aumentata durante lo spettacolo con una configurazione AR sperimentale interattiva al BETT 2017.

Se vendi attrezzature sportive, prova a creare un'esperienza VR interattiva per giochi e demo di prodotti.

La sfida principale è collegare il gioco al prodotto o ai servizi, ma anche se non lo fai, attirerai sicuramente l'attenzione dei tuoi visitatori.



Dimostrazione di nuove tecnologie

L'introduzione di nuove tecnologie è un'altra tecnica per utilizzare la realtà virtuale nelle fiere. Ad esempio, in una fiera medica, puoi consentire ai visitatori di provare nuove apparecchiature in un ambiente virtuale, come una sala operatoria.

L'uso dell'attrezzatura sul paziente in VR ti aiuterà a capire come funzionerà effettivamente il tuo prodotto. Questo concetto può essere utilizzato in quasi tutti i settori.



Presentazione di intere linee di prodotti

Uno degli svantaggi delle fiere è lo spazio limitato dello stand. Se hai molti prodotti, potresti non essere in grado di portare tutto con te.

Tuttavia, con l'ausilio della realtà virtuale e aumentata, è possibile scaricare i propri prodotti in formato digitale e consentire agli espositori di sfogliare i cataloghi di tutti i prodotti presenti nello spazio digitale. Ciò è particolarmente utile se stai cercando di attirare i grandi rivenditori interessati all'intera linea di prodotti.



Personalizzazione delle funzioni per un utente specifico

Uno dei migliori vantaggi dell'AR è la possibilità di personalizzare completamente quasi tutti i prodotti, ovvero consentire all'utente di apportare modifiche personalmente. Ciò consente ai partecipanti di aggiungere personalità al design.

McDonald's ha utilizzato questa funzione al SXSW, consentendo ai partecipanti di disegnare l'interno dell'Happy Meal utilizzando la realtà virtuale. Le persone hanno "dipinto" l'interno della scatola gigante con un dispositivo speciale che ha aggiunto vernice alle pareti. Questo ha creato un'esperienza divertente e unica che è stata associata al prodotto.


AR e VR sono un modo efficace per richiamare l'attenzione sullo stand e renderlo unico. In uno spazio affollato in cui competi con molti altri fornitori, l'uso di elementi unici renderà il tuo stand un punto di interesse popolare. Potrai migliorare la percezione delle informazioni e aumentare la memorabilità.

8 visualizzazioni0 commenti