Come la Realtà Aumentata cambia l’industria della moda

Il nostro stile di vita è già inseparabile dallo spazio digitale: gestiamo social network, comunichiamo e acquistiamo online, numerose applicazioni nel nostro smartphone semplificano la nostra vita quotidiana. Realtà fisica e realtà virtuale si compenetrano creando una realtà aumentata. E di recente, la realtà virtuale si è avvicinata a una delle categorie di cose più fisiche, corporee e sensualmente importanti: l'abbigliamento.


Per "Realtà Aumentata" (AR) si intende un ambiente virtuale che si sovrappone al mondo reale per migliorare la percezione delle informazioni sulla realtà circostante. I sistemi di realtà aumentata di solito sono costituiti da due componenti:


1) hardware - display specializzati, occhiali, caschi e dispositivi portatili (principalmente smartphone);


2) software - servizi cloud e librerie per sviluppatori (SDK).



L'AR utilizza molto spesso una fotocamera per smartphone per sovrapporre i contenuti digitali al mondo fisico. Cioè a dire, l'utente punta la fotocamera dello smartphone su un prodotto reale o su un interno e vede qualcosa sullo schermo che non c'è.


La moda è un acquisto emotivo. Quando scegli un capo alla moda, vuoi capire come ti sta e inserirlo immediatamente nel tuo guardaroba, motivo per cui le app per lo shopping sono sempre più focalizzate sulla fornitura di un'esperienza personalizzata. Poiché quando si acquista online un'esperienza di adattamento completo è possibile solo al momento della ricezione, l'opportunità virtuale è forse il meglio che la tecnologia moderna ha da offrire. Ti dà la possibilità di fare con i vestiti, scarpe, borse e altri accessori, cosmetici ecc.


AR sta diventando un fatto comune perché le aziende non pensano più solo a creare strumenti separati, ma a integrarli. La piattaforma di sviluppo del negozio online di Shopify ha reso facile per qualsiasi marchio aggiungere contenuti AR a un sito, Apple ha introdotto un iPad Pro con una fotocamera che semplifica la pubblicazione di contenuti AR, Facebook, Instagram, Pinterest e YouTube hanno aggiunto prove di trucco AR e Facebook e Instagram ha iniziato a pubblicare annunci abilitati per AR.


Il fitting virtuale è un concetto perfetto per l'industria della bellezza. Di conseguenza, quasi tutti i migliori marchi di trucco hanno rilasciato i propri filtri Instagram / SnapChat e app separate per provare e acquistare cosmetici. Inoltre, la tecnologia di adattamento AR è stata applicata con successo da quasi tutti i principali produttori di occhiali e gioielli.



Ci sono programmi di trucco virtuale. Puoi applicare liberamente tonnellate di fondotinta e chilogrammi di ombre sul tuo viso già bello e la tua pelle non si deteriorerà. Ma seriamente, guardando lo schermo di un dispositivo mobile, puoi cambiare il trucco fino a quando sei soddisfatto del risultato, quindi, dopo puoi applicare un vero trucco.


E possibile anche provare i gioielli usando il tuo dispositivo mobile. Prima di tutto puoi semplicemente "provare" i gioielli di una gioielleria alle dita, al collo o agli orecchi. Se fa in modo rapido ed efficiente, e il venditore è felice: non deve sempre passare attraverso un mazzo di chiavi da un mucchio di scatole. Un'altra cosa interessante e che puoi provare gioielli di qualsiasi epoca: l'anello della principessa Anna, l'oro scitico. Si può anche realizzare anelli su ordinazione, il gioielliere realizza prima un modello di carta o di plastica. Lo metti al dito, porti il telefono e sullo schermo vedi cosa sarà un vero gioiello: un topazio azzurro tagliato con diamanti in oro rosa.